archiloversarrowemailfacebookgooglehouzzico-directionsico-downloadico-ideaico-intervistaico-linkico-pencilico-progettazioneico-realizzazioneico-telephoneinstagramlinkedinpage-arrow-leftpage-arrow-rightpage-listpinteresttwitterwhatsappyoutube
Come scegliere il colore per le pareti del tuo ufficio
15 Settembre 2018

Come scegliere il colore per le pareti del tuo ufficio

Prima di tutto chiediti: cosa vuoi trasmettere ai tuoi collaboratori? Calma, energia o creatività?

Quando si ristruttura un ufficio le pareti sono il fattore meno considerato, ma anche quello che alla fine si nota di più e che farà la differenza tra un ambiente banale e uno di carattere. La maggiorparte delle persone sceglie di dipingere tutte le pareti di bianco, ma se da un lato il bianco è molto semplice da abbinare e si intona con tutto, dall’altro lato è un colore ad alto tasso di banalità e rischia di rendere l’ambiente impersonale e freddo.

Con questo articolo vogliamo consigliarvi alcune alternative cromatiche per le pareti del vostro ufficio

Tieni presente che il colore sulle pareti varia in base alla luce che vi si riflette, quindi fai sempre delle prove sulla superficie prima di cominciare il lavoro.

Per quanto riguarda l’abbinamento con i complementi d’arredo circostanti si possono prendere due direzioni:

  • Contrasto: se ad esempio le sedie da ufficio sono verdi, puoi scegliere un bel rosso carico a parete per creare un contrasto molto piacevole.

  • Abbinamento: se invece il contrasto ti spaventa puoi optare per un unico colore sia per le pareti sia per gli accessori.

Un altro fattore molto importante è la comunicazione aziendale. Cosa vuoi trasmettere ai tuoi collaboratori che quella parete la vedranno ogni giorno? Cosa vuoi comunicare ai visitatori della tua azienda che entrano per la prima volta nel tuo ufficio?

Quindi eccoci di fronte alla scelta che manda in confusione molte persone: quale colore scegliere per le pareti dell'ufficio?

Devi tenere conto di diversi fattori, tra i quali la luce naturale, la luce artificiale e l’arredamento circostante.

Rosso: energia

Il colore per eccellenza rappresenta l’energia e la carica. Stimola l’osservatore ma bisogna stare attenti ad abbinarlo nel modo giusto, altrimenti risulterà troppo carico ed aggressivo. Smorzalo con accessori dai colori tenui, e limitati solo ad una parete.

Verde: serenità

Un colore di forte impatto, specialmente nella sua versione più chiara, si utilizza per ambienti giovani e creativi e aiuta ad aumentare la serenità aziendale. Ottimo in sala riunioni per smorzare eventuali contrasti.

Giallo: buonumore

Il colore del sole aumenta la creatività e stimola il buonumore. Attenzione a scegliere la tonalità giusta, perché se la luce artificiale è troppo calda o troppo fredda, l’effetto finale potrebbe variare e non corrispondere alle aspettative. Fai sempre qualche prova direttamente sul muro nelle varie fasce orarie della giornata.

Arancione: forza

L’energia del rosso e la carica del giallo: l’arancione è un colore di grande impatto emotivo. Meno aggressivo del rosso, è più semplice da abbinare ma ne mantiene la stessa carica energetica.

Continua a seguirci per consigli, ispirazioni e suggerimenti dal mondo dell’arredo ufficio!
 
Top