archiloversarrowemailfacebookgooglehouzzico-directionsico-downloadico-ideaico-intervistaico-linkico-pencilico-progettazioneico-realizzazioneico-telephoneinstagramlinkedinpage-arrow-leftpage-arrow-rightpage-listpinteresttwitterwhatsappyoutube
La scrivania elevabile
01 Marzo 2021

La scrivania elevabile

Un elemento di arredo essenziale per il benessere in ufficio.

Una volta il lavoro in ufficio si pensava esclusivamente come lo stare ore e ore seduti su una sedia davanti alla scrivania, aumentando la possibilità di riscontrare problemi legati ad una postura scorretta.

Cambiare posizione nell’arco della giornata è la soluzione migliore, ma non per tutti è possibile esimersi dal lavorare al proprio tavolo per lunghi periodi. Una soluzione da adottare c’è:  la scrivania elevabile.

La scrivania elevabile consente di cambiare posizione: “da seduti” ad “in piedi” grazie al piano lavoro che si può regolare in altezza, elettricamente oppure manualmente.

Nell’arco della giornata il lavoratore avrà la possibilità di alternare posizioni diverse per trovare il giusto equilibrio tra il tempo passato in posizione seduta e quello trascorso in piedi.

Prendere posizione

Alternare lo stare in piedi con lo stare seduti più volte al giorno, ci permette di trarre beneficio non solo da un punto di vista fisico ma in alcuni casi agevola il lavoro da svolgere.

Pensiamo ad esempio al lavoro di ricerca, archivio oppure un inventario, il lavoro sarebbe in constante movimento e paradossalmente, lavorando in piedi in queste situazioni l’operatore godrebbe di una riduzione della fatica.

Inoltre, alcune ricerche hanno dimostrato che lavorare in piedi aiuta la creatività e la produttività, non a caso il modo più moderno per svolgere delle riunioni è stare in piedi, così da stimolare nuove idee.

Top