archiloversarrowemailfacebookgooglehouzzico-directionsico-downloadico-ideaico-intervistaico-linkico-pencilico-progettazioneico-realizzazioneico-telephoneinstagramlinkedinpage-arrow-leftpage-arrow-rightpage-listpinteresttwitterwhatsappyoutube
SCARPA (2) _ interior design
SCARPA (3) progetti spazi di lavoro
SCARPA (4) ufficio chiavi in mano
SCARPA (5)_ formula contract
SCARPA (6) arredamento per ufficio
SCARPA (1) arredamento per aziende

SCARPA

Perfezionare l’eccellenza

Scarpa, è una realtà trevigiana conosciuta in tutto il mondo, che ha sempre volto lo sguardo al futuro con verbi come: camminare, correre ed arrampicare portando questa realtà lontano ed in alto, come il loro significato.
Il progetto di ristrutturazione, seguito dallo Studio Architettura e design Roberto Nicoletti, è il risultato di una perfetta fusione tra elementi di architettura paesaggistica ed ingegneria che danno vita ad una struttura perfettamente integrata con il paesaggio circostante. Un progetto particolare, che deve sposarsi con la storia dell’architettura del territorio circostante: la Rocca di Asolo e l’opera di Marco Zanuso (la Fabbrica Brionvega).
Lo Studio per avvicinarsi al territorio ha realizzato sulla struttura esistente una “pelle architettonica” utilizzando un calcestruzzo di lavato che domina la scena del progetto e che vuole riprodurre gli effetti della pietra naturale. Un materiale scelto per rafforzare il legame dell’azienda con il suo territorio.

Dopo la ristrutturazione del piano terra, il progetto è iniziato con la sopraelevazione del lato nord; un intervento che ha richiesto l’utilizzo di strutture leggere in acciaio, foderate di pannelli in cemento che danno vita ad un brise-soleil di lame verticali a grana spessa come il calcestruzzo. Internamente il progetto è stato realizzato sartorialmente rispettando l’immagine e la forte Brand Identity aziendale.

Nulla è stato lasciato al caso. I toni cromatici degli ambienti sono il risultato di una affiatata collaborazione con la committenza; i colori dei piani di lavoro non sono bianchi, come quelli che si adottano generalmente, ma realizzati in grigio seta per abbinarsi elegantemente al legno della struttura che ritroviamo anche a pavimento.

Nasce così un gioco infinito di mix di materiali e colori che si incontrano, quasi casualmente: nel tavolo direzionale, negli uffici degli stilisti, nelle sale riunione, ed in tutti gli altri ambienti, il tutto orchestrato con logica e pulizia.

L’edificio, un archetipo degli anni ’70 che si estende in lunghezza, ha richiesto uno studio dello space planning per elementi invece della classica disposizione a pettine. È così che lo spazio, organizzato con pareti attrezzate, ha permesso di usufruire di tutte le aree disponibili e necessarie al cliente.

L’amore per la natura e la natura stessa di Scarpa, un’azienda tipicamente outdoor, non poteva che portare al suo interno un pezzo di paesaggio. Entrando dall’ingresso principale, si incontra la reception realizzata con un tratto di muro a vista in calcestruzzo; di fronte, una scala ad albero che alle spalle ha un giardino verticale che accompagna, come nel paesaggio, la scalata. Alla fine del lungo corridoio di accesso agli uffici ed alle sale riunioni si chiude il percorso con uno spazio a doppia altezza che ospita una scala sospesa ed un secondo giardino verticale.

La materia esaltata nelle forme semplici viene modellata dalla luce in modo che ci sia un gioco di chiaro-scuro come unica decorazione.

#progettiamoesperienze | by DuranteUfficio


Top